Icon home
Novità
Notizia selezionata
Condotta a buon porto l’iniziativa transfrontaliera per la pulizia dei fondali marini
Ecologia
08.09.2020.
Condividi
Icon share
Icon Facebook
imageLoader
Icon home
Novità
Notizia selezionata
Condotta a buon porto l’iniziativa transfrontaliera per la pulizia dei fondali marini
Ecologia
08.09.2020.
Condividi
Icon share
Icon Facebook
imageLoader

Dal 4 al 6 settembre scorso si è svolta l’iniziativa "Pulizia senza confini", operazione transfrontaliera mirata alla rimozione dei rifiuti dai fondali marini che quest’anno ha visto la partecipazione di oltre 150 sub provenienti da Croazia e Slovenia. L’intervento è stato organizzato in parallelo alla quinta edizione della pattuglia ecologista internazionale per piccoli sommozzatori, e in tutto sono stati ripuliti ben tre chilometri quadrati delle zone costiere di Salvore e Pirano. Bambini e adulti hanno dunque unito le loro forze per rimuovere vetro, plastica e rifiuti voluminosi dalle profondità marine, a dimostrazione che la salvaguardia della natura può, anzi deve superare qualsiasi barriera nazionale o generazionale.


Grazie all’attenta guida degli istruttori, in tre giorni i giovani sub hanno imparato le basi per andare in immersione, mettendo poi in pratica le nozioni acquisite sotto lo specchio d’acqua presso il campeggio Veli Jože. Il primo giorno di pulizia è trascorso in compagnia del ministro dell’economia e dello sviluppo sostenibile Tomislav Ćorić, grande appassionato del mare e delle attività ad esso collegate.


Tra le autorità che hanno seguito e salutato l’iniziativa, Mario Šiljeg, Tomislav Družak, Đenio Zadković e Mauro Jurman, rispettivamente segretario di Stato presso il Ministero dell’economia e dello sviluppo sostenibile, segretario di Stato nel Ministero del turismo e dello sport, sindaco del Comune di Pirano e vicesindaco della Città di Umago, il quale ha dato il benvenuto a tutti i partecipanti. Non sono mancati gli interventi di Zvonimir Šostar e Darko Majstorović, rispettivamente direttore dell’Istituto formativo per la sanità pubblica "dr. Andrija Štampar" e coordinatore delle attività di protezione civile in seno al Ministero degli interni. L’operazione di pulizia ha visto inoltre la partecipazione di diversi enti e associazioni di nuoto subacqueo di Fiume, Costrena, Porto Re, Brazza, Zagabria, Vukovar, Osijek, Sisak, Kutina, Čakovec, Jastrebarsko, Longatico e Kranj.


L’iniziativa "Pulizia senza confini" e la quinta edizione della pattuglia ecologista internazionale per piccoli sommozzatori sono state patrocinate dal Ministero dell’economia e dello sviluppo sostenibile della Repubblica di Croazia, in collaborazione con il Ministero dell’ambiente della Repubblica di Slovenia, il Ministero dello sport e del turismo della Repubblica di Croazia, il Fondo per la tutela dell’ambiente e l’efficienza energetica nonché con le municipalità di Zagabria, Umago e Pirano.

expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
expand
Condividi
Icon share
Icon Facebook
Iscriviti al nostro
newsletter.
Invia
Invia
Copyright Grad Umag 2020. Sva prava pridržana.